Immobiliare “globalizzato”

meccanismo degli investimentiL' involuzione delle opportunità di investimento offerte dalla zona Euro ci ha costretti a modificare le tradizionali regole legate agli investimenti immobiliari locali ampliando i confini di operatività per cercare nuove opportunità di investimento.

In periodo di globalizzazione è quanto mai  opportuno rivedere "la regola" degli investimenti immobiliari locali e completare la svolta culturale investendo nei  paesi che ancora offrono un mercato immobiliare con buoni ritorni dell'investimento.

Investire oltreoceano

15535660-piccolo-persona-sotto-le-bandiere-americanel'investimento immobilare in Usa gode ancora di un notevole vantaggio competitivo rispetto a quello in Italia, di seguito un sintetico elenco delle principali differenze

 

Italia

Casa-Tasse

 

Spese legate all’acquisto elevate:

Notaio
Tasse Registro
Agenzia immobiliare

 

Legislazione pro-inquilino

In caso di morosità dell'inquilino per il proprietario hanno inizio lunghe ed importanti sofferenze finanziarie.
Per tornare in possesso dell’immobile:
Necessità di un avvocato 
Procedure lente ed incerte
Tempi lunghi (anche anni)
Costi incerti ed importanti

 

Tassazione elevata:

Tasse seconda casa molto elevate

 

Rendimento basso:

1%-2,5% netto con investimento a partire da 150.000€

 

USA

Casa-Dollaro

 

Spese legate all’acquisto basse (1%):

Title Company
Tasse di registro
Assicurazione titolo

 

Legislazione pro-investitore:

in caso di morosità dell'inquilino, il proprietario ritorna in possesso dell’immobile velocemente e con sofferenze finanziarie trascurabili:
Procedura veloce e con esito certo
Tempi brevissimi (circa 30 gg)
No Avvocati
Costi bassissimi

 

Tassazione bassa:

property tax (no seconda casa)

 

Rendimento elevato:

10-15% netto con investimento a partire da $ 50.000